Educazione

Già nel 1977 il fondatore Don Ercole Artoni ospitava nella sua parrocchia, in località Mancasale di Reggio Emilia, ex detenuti e pazienti dell’Ospedale Psichiatrico Giudiziario in gravi condizioni di marginalità sociale. Dopo un paio di anni furono accolti i primi tossicodipendenti e nel 1981 iniziarono i rapporti con le USL della Regione che inviarono al “Centro Sociale Papa Giovanni” tossicodipendenti ed alcolisti.

Fu una delle prime Comunità Terapeutiche in Italia ad essere riconosciuta come tale dal Servizio Sanitario Pubblico.

Il numero di ragazzi accolti aumentò in misura proporzionale al problema droga, e dalla piccola canonica nella quale Don Artoni accolse i primi ragazzi si è arrivati ora a 6 Strutture Sanitarie accreditate dalla Regione Emilia Romagna, che hanno ospitato negli anni alcune migliaia di ragazzi provenienti da tutta l’Italia : abbiamo lavorato, e continuiamo a farlo in modo proficuo, con i SerT (Servizi Tossicodipendenza delle AUSL) di centinaia di Comuni italiani.

PROGETTI

  • Progetto montagna

    Le principali attività vengono svolte nei seguenti ambiti: Interventi scuola: Iniziative sui Comportamenti a Rischio nelle Classi delle Scuole Medie e Superiori, attività di socializzazione per studenti delle classi prime, attività di ricerca-Azione ...

  • Progetti Giovani Pro.di.Gio

    Progetto Giovani è un progetto volto a favorire le opportunità educative e relazionali degli adolescenti dei Comuni interessati....

  • Servizio di integrazione scolastica

    Il servizio è rivolto degli studenti disabili residenti a Reggio Emilia. I soggetti sono individuati dall’Ufficio Scuola del Comune di Reggio Emilia....

  • Progetto giovani in giro “G.I.G.”

    Il servizio è rivolto alla popolazione giovanile per la prevenzione del disagio e la promozione dell’agio, ed è ad accesso libero....

  • Nuovi educatori territoriali “N.E.T.”

    Gli educatori dell’Associazione operano nei contesti informali di aggregazione giovanile ed è volto a favorire la promozione delle culture e della creatività giovanili...

  • Operatori per strada – Piacenza

    I destinatari dell’intervento sono persone in stato di marginalità sociale e tossicodipendenza, da un lato e, dall’altro giovani a rischio che frequentano i luoghi dell’aggregazione e del divertimento. ...

  • Progetto U.P. – Unità di Prossimità

    Il Servizio si muove seguendo i principi metodologici base dell’educativa di strada. ...